Ema, Italia sconfitta dal sorteggio. La sede è Amsterdam

Raggiunta nel finale, infine sconfitta. Milano non sarà la sede dell'Agenzia europea del farmaco, che avrebbe portato prestigio e un ricco giro di affari in Italia. In apparenza tutto facile. Si parte con un'accozzaglia di città candidate: 19 su 27 Paesi dell'Unione. In vantaggio nelle prime due votazioni, Milano è

Il Pd è di Renzi. Matteo vince la prima tappa verso Palazzo Chigi

Tutti renziani, come se nulla fosse successo. Le primarie del Partito Democratico incoronano ancora una volta Matteo Renzi che  si riprende la segreteria del principale partito di maggioranza. Nulla di nuovo, semplicemente una riconferma di quanto avvenuto in questi anni, a partire dalla fossa abilmente scavata attorno a Enrico Letta.

L’Europa riparte da Roma. I 27 firmano la Dichiarazione

La penna è la stessa del 25 marzo di 60 anni fa, quando a Roma 6 leader europei fondarono la Comunità economica europea e la Comunità europea dell'energia atomica. Un seme fecondo che ha contaminato tutto il Vecchio Continente. Da 6 Paesi fondatori a 28, diventati 27 dopo lo schiaffo

Referendum, gli italiani affossano Renzi

Una valanga di No. Gli italiani travolgono Matteo Renzi: un netto 59,11% contro la riforma scritta dal presidente del Consiglio. Il colpo è stato talmente forte che l'ex sindaco di Firenze ha annunciato le dimissioni subito dopo la chiusura dei seggi. L'affluenza record 65,47% (contro il 52,46% del referendum del

Dimissioni a sorpresa di Matteo Renzi. La goffa smentita del Pd

Renato Brunetta brucia la strategia del premier Matteo Renzi. Conferma alla stampa le anticipazioni di Paceinterra sulle dimissioni a sorpresa del premier, a pochi giorni dal voto, e provoca la reazione scomposta del Partito Democratico registrata da IlGiornale.it. Si cita un dirigente vicino al premier che cerca di dimostrare che

Referendum costituzionale, guida al bicameralismo renziano

Affossare il bicameralismo paritario per aprire le porte al bicameralismo confuso. Il 4 dicembre l'odio che gli italiani covano contro i politici potrà fare brutti scherzi. Accecati dalla proposta di eliminare 215 senatori, gli italiani rischiano di rifilarsi la Costituzione scritta dal presidente del consiglio Matteo Renzi, autore allo stesso

La lezione di Trump

L'apocalisse è tra noi, finalmente. I mass media non hanno più la capacità di interpretare il comune sentire degli elettori. Il dato più disarmante dell'elezione di Donald Trump a presidente degli Stati Uniti è il significativo distacco tra l'indicazione di voto della maggioranza delle testate giornalistiche statunitensi e il risultato

Serra Italia a congresso. A Matera José Saraiva Martins e Dario Viganò

Il Serra Italia progetta il futuro. Lo fa a Matera con il XV congresso nazionale che vedrà impegnati più di 230 delegati dalla Svizzera alla Sicilia. Una pacifica invasione per la città dei Sassi che fatica a reggere l'impatto del flusso crescente di presenze. «2 alberghi occupati e navette dall'aeroporto

Oscar Farinetti: «Nel Sasso Caveoso voglio l’Eataly più figo d’Italia»

«Sindaco, mostri a Sgarbi dove voglio fare l'Eataly». Oscar Farinetti è senza fiato quando gli mostrano il panorama notturno dei Sassi. Il terrazzino di Palazzo Malvinni Malvezzi, il palazzo ducale di Matera mandato in rovina da decenni di confuse politiche culturali della Provincia di Matera, torna per un momento ad essere

Vittorio Sgarbi: «A Matera2019 fanno solo…». Il video

Emozionato e deluso. Vittorio Sgarbi in una inedita e improvvisata visita serale a Santa Maria della Valle, una delle chiese più importanti di Matera, in gran parte di proprietà privata. «È il massimo: architettura scolpita e dipinta», commenta Sgarbi. Deluso dal degrado del monumento dice: «Ecco perché l’Italia è finita».

Renzi su Matera2019: «Il treno? Da Bari»

«Tecnicamente non ci arrivi». Matteo Renzi sembra un Carlo Levi 2.0 quando tocca il tema decennale dell'isolamento di Matera. Lo fa pubblicamente nella videochat #Matteorisponde su Facebook e Twitter, dopo aver colto l'invito a parlare di Matera2019 e infrastrutture che è venuto anche da @paceinterra_it. La risposta del premier non

Inchiesta petrolio e disinformazione. L’agricoltura lucana si ribella alla calunnia

Scandalo petrolio lucano e disinformazione. La formula perfetta per la speculazione economica contro l'agricoltura della Basilicata. Nessun indagato per disastro ambientale, come ha precisato il procuratore di Potenza Luigi Gay, eppure i media ricorrono ad una semplificazione infondata: corruzione e traffico illecito di rifiuti (ancora presunti) sul petrolio lucano significano

Andrea Olivero: «Cooperazione e agricoltura sociale sono opportunità di sviluppo»

«Cooperazione e agricoltura sociale sono opportunità per lo sviluppo». Lo dice Andrea Olivero, viceministro per le Politiche agricole, alimentari e forestali, a Matera per la presentazione del Piano sviluppo rurale 2014-2020. Olivero assicura che i prodotti del Mediterraneo non devono spaventarci. «Vogliamo un libero scambio che valorizzi le nostre produzioni, la

Matera2019, il bilancio è un mistero

I consiglieri comunali di Matera non conoscono il bilancio del Comitato (poi Fondazione) Matera 2019. La notizia potrebbe sembrare uno scherzo, se non ci fossero due consiglieri della maggioranza al Comune di Matera, Angelo Bianco e Daniele Fragasso (gruppo Matera si muove) che hanno ufficialmente chiesto la convocazione di una

Trivelle in mare, la Consulta approva il referendum

«Per la durata di vita utile del giacimento, nel rispetto degli standard di sicurezza e di salvaguardia ambientale». Abolire questa frase dalla legge di Stabilità 2016, oppure mantenerla, il quesito referendario sarà tutto qui. La Corte Costituzionale ha così approvato solo il sesto quesito proposto da 9 Consigli regionali. I

Ddl Cirinnà, il commercio dei bambini arriva in Italia

«Alla fiera dell'Est per due soldi, un bambino mio padre comprò». La fiera dei bambini sta arrivando ufficialmente anche in Italia e in tanti si preparano a fare festa. La chiamano stepchild adoption, un termine in inglese che viene tradotto elegantemente con "adozione del figlio del partner", un istituto giuridico

Discarica chiusa. A Matera la Tari raddoppia

A Matera i rifiuti viaggiano in prima classe. "La mondezza turistica", come la chiama il sindaco Raffaello De Ruggieri ha iniziato il suo viaggio dopo la chiusura della discarica di Matera, il 19 aprile 2015. Una soluzione obbligata, perché il Comune, allora amministrato dall'ex senatore Pd Salvatore Adduce, aveva programmato

Il petrolio crolla, il governo ferma le trivelle in mare

Il Sud esulta: emendamenti alla Legge di Stabilità bloccheranno le trivelle in mare. Un successo che le Regioni meridionali, Basilicata in testa, attribuiscono alla battaglia politica fatta in questi mesi, culminata con la richiesta di un referendum abrogativo degli articoli 37 e 38 dello Sblocca Italia. In realtà non è stata

Centrodestra sfiducia Renzi (e difende la Boschi)

Ci risiamo. Il centrodestra invece di sfiduciare i ministri di Matteo Renzi, sposta l'attenzione su tutto il governo. Il risultato sarà scontato: fiducia e avanti. Quando era in difficoltà il ministro dell'Interno Angelino Alfano (migranti, il funerale Casamonica e l'assalto dei tifosi olandesi a piazza di Spagna a Roma solo

Il conflitto di interessi del ministro Boschi

Il ministro per le Riforme Maria Elena Boschi è la figlia dell'ex vicepresidente della Banca Etruria. Ex non perché abbia perso potere internamente, sia chiaro, ma perché l'istituto è stato commissariato a seguito della disastrosa gestione. La Banca è stata salvata dal governo per decreto, nonostante le poco trasparenti e

Crac Banca d’Etruria: si impicca un pensionato

Un pensionato, 110mila euro di risparmi e l'azzardo di investirli tutti in obbligazioni subordinate della Banca d'Etruria, un istituto destinato al fallimento.  Poi arriva il decreto salvabanche e gli dà il colpo finale: azzerato l'investimento. È la storia di Luigi D'Angelo, ex operaio dell'Enel, trovato impiccato alla ringhiera della sua abitazione

Roma 2016: Fassina si candida a sindaco

Stefano Fassina si lancia nella mischia. Mentre centrodestra e Pd discutono su primarie e possibili alleanze per non far vincere il Movimento 5 stelle, l'economista romano si candida a sindaco della Capitale. Si aggiunge ad Alfio Marchini, che praticamente non ha mai smesso di fare campagna elettorale, e al radicale

Expo2015: servono ancora 1,5 miliardi di euro

L'Expo ci costerà ancora 1,5 miliardi di euro. Lo ha annunciato il premier Matteo Renzi che per mascherare lo spreco della fiera del cibo milanese ha dovuto inventarsi lo Human Technopole - Italy 2040. «Assumeremo 1000 ricercatori, 600 dottorati per ricerche nei campi della genomica, nutrizione, matematica, scienza dei dati, bioinformatica,

Allarme Oms: carni lavorate a rischio cancro

L'Organizzazione mondiale della sanità (Oms) lancia l'allarme: salcicce, wurstel, kebab, salumi possono provocare il cancro. Le carni lavorate vengono inserite nel Gruppo 1, l'insieme che comprende il tabacco. Possibile che mangiare una salciccia sia dannoso come fumare? L'Oms stesso pone questa domanda e dà una risposta perentoria: No. L'analisi dell'Oms infatti

Il petrolio ai minimi soccorre l’Italia

Il prezzo del petrolio è ai minimi da dieci anni. Per l'Italia impossibile mancare questa occasione per la ripresa. Leggendo i dati delle vendite del petrolio di questi giorni al Nymex (il principale mercato mondiale dei prodotti energetici), il prezzo del barile potrebbe rimanere sotto i 60 dollari fino al

Addio Pietro Ingrao, direttore de l’Unità

«È morto Pietro Ingrao, padre della Repubblica». Lo salutano così tanti giornali italiani. Una vita di impegno politico tra i comunisti italiani, mai rinnegato. Quando Achille Occhetto capì che l'ideologia comunista aveva fallito, Pietro Ingrao si oppose alla fine del Partito comunista italiano. Per questo, il modo migliore per ricordarlo

Matteo, il piccolo premier amante del tennis

Renzi lascia tutto per la storica finale degli Us Open a New York. Una presenza obbligata o un errore istituzionale? «Fosse stato il calcio, non avrebbe detto niente nessuno», scrive Renzi, che sale in cattedra per insegnare agli italiani l'importanza di una finale italiana di Us Open. Non basta: «Ma è

Quagliariello: «Renzi vada in Fiera»

«Non ricordo come si chiama, ma la vedo spesso in televisione». Alla Fiera del Levante, un visitatore ferma così il senatore del Nuovo centrodestra Gaetano Quagliariello. È l'occasione per un rapido confronto sul tema politico del giorno: l'assenza del premier Matteo Renzi per rappresentare il governo italiano alla finalissima dell'Us

Mafia: Renzi-Alfano salvano Marino e Gabrielli

Accordo centrodestra-centrosinistra: il Comune di Roma non sarà sciolto per mafia. Una scelta obbligata per evitare il marchio di Caput Mafiae, che la Capitale avrebbe fatto fatica a cancellare, anche se l'immagine è già compromessa in campo internazionale. Così il ministro dell'Interno Angelino Alfano e il presidente del Consiglio Matteo

Casamonica, petali di vergogna

Un funerale da re. A Roma l'estremo saluto al capo della famiglia Casamonica può avere una regia degna di un film. Fanno parte del copione: petali lanciati dall'elicottero, cavalli neri che trainano la stessa carrozza che trasportò il feretro di Totò, la colonna sonora de Il Padrino, manifesti e striscioni

Buona scuola, verso il referendum

La prova di forza del governo Renzi per riformare la scuola trascina con sé delle scorie che sarà impossibile smaltire in pochi mesi. La democrazia italiana si permette tutto il peggio: un Parlamento eletto con una legge incostituzionale (la legge del leghista Calderoli, sostituita dall'Italicum), un presidente del Consiglio nominato

La Buona Ipocrisia del Pd

Il senatore del Partito democratico Andrea Marcucci, presidente della Commissione Istruzione, chiede alle opposizioni di ridurre il numero di emendamenti alla riforma della scuola. Ecco l'elenco per gruppi parlamentari: Movimento5Stelle 620 Sel 529 Pd 334 Gal 198 Forza Italia 183 Area Popolare 152 Lega 110 Il Pd, partito di cui il premier Renzi è segretario, è il terzo

Il Vietnam secondo Brunetta

«Il Vietnam è arrivato». Renato Brunetta lancia la campagna militare contro il governo Renzi grazie al clamoroso pareggio, 10 a 10, con cui la I Commissione del Senato ha dato parere negativo sulla costituzionalità di qualche emendamento al disegno di legge di riforma della scuola. Un fatto che farebbe poco

Expo, rischio flop

«Quasi 1,9 milioni di italiani sono già andati all'Expo». In quel “quasi-già” c'è la sintesi di quanto sia necessario dopare un'Expo a rischio flop. Il comunicato odierno di Federalberghi lascia perplessi. Si legge: « I dati sono tendenzialmente in crescita rispetto alla nostra previsione che indicava un totale di 9

Expo, il Mar Morto tra le polemiche

Contrasto, una foto capolavoro di George Steinmetz ritrae il Mar Morto. Gli autori di Expo collocano l'immagine in Israele ma qualcuno non gradisce.  A pochi metri dal cluster dove trovano ospitalità Giordania (operativa solo da una settimana) e Palestina, la parola «Israele» è considerata una «provocazione». Così la scritta è

Pannella e la Buona scuola

«Sono tre decenni che parlo di regime e questi si svegliano ora». Marco Pannella è seduto davanti ad un tavolino di piazza della Rotonda a Roma, mentre i docenti e personale scolastico esternano per l'ennesima volta la disapprovazione per la riforma della scuola voluta dal governo. È arrivato da solo

Diossina a Fiumicino

Aria irrespirabile, forse tossica. Nel dubbio, i lavoratori del T3 di Fiumicino hanno le mascherine. I passeggeri no. Al bar sostano quanto vogliono; non so perché ma la loro salute non corre rischi. Del resto la parola d'ordine è " ritorno alla normalità", a tutti i costi. I giornalisti non

Fassina contestato per la “buona scuola”

La "buona scuola" di Renzi rende cattivi i docenti. Contro il ddl del governo, gli insegnanti mostrano tutto il loro dissenso durante una manifestazione a piazza Santi Apostoli a Roma. Ad incassare per il Pd ci pensa l'onorevole Stefano Fassina. Sangue, morti e calci, i docenti minacciano la rivoluzione se

Pannuti (Ant): «Combatto i tumori e l’eutanasia»

Una lotta senza quartiere contro i tumori. Il professore Franco Pannuti tra i padri dell'oncologia italiana, più che un fondatore e un presidente onorario sembra un ospite d'onore. L'occasione è la presentazione del bilancio sociale 2013 dell'Ant, l'Associazione nazionale tumori, voluta da Pannuti 35 anni fa. Decenni faccia a faccia con

Intervista ad Achille Occhetto

Via Tibaldi 17, la Bolognina. Qui, una quindicina d’anni fa, il 12 novembre del 1989, Achille Occhetto, segretario del Partito comunista italiano annunciò ufficialmente ‘la svolta’. «Di fronte agli sconvolgimenti dell’Est», disse allora Occhetto a un gruppo di militanti ed ex partigiani, «è necessario lo stesso coraggio che fu dimostrato durante