Il falso tumore di Francesco

La storia si ripete. Giovanni Paolo I, il papa dei 33 giorni, secondo opinione diffusa ad arte dai complottisti sarebbe stato ucciso. Intrighi di potere, ostilità contro riforme rivoluzionarie che il Papa si apprestava a mettere in atto. Così in Vaticano alcuni cardinali scelsero la strada più radicale: ucciderlo. Nessuna prova, se non quella morte improvvisa che poco si addice ad un pontefice, obbligato a vivere al lungo, se non altro per non destare sospetti ed alimentare le fantasie degli scrittori. Per intenderci Wikipedia ha persino una voce dedicata: Teorie sulla morte di Giovanni Paolo I.

Oggi tutto questo sembra ripetersi con papa Francesco. QN, dell’editore Poligrafici Editoriale di Bologna (città non esattamente amica della Chiesa) pensa bene di lanciarsi con un scoop sensazionale: Francesco ha un tumore al cervello.

Lo fa con un’operazione da scuola elementare: visita il blog dell’oncologo giapponese Takanori Fukushima, legge che è stato a Roma viaggiando in elicottero da Pisa, vede che ha avuto un incontro in Vaticano con tanto di foto che immortalano il medico con il Papa al termine di una qualsiasi udienza in piazza San Pietro. Conclusione: Francesco ha un tumore e visto che Fukushima è specializzato in tumori al cervello il problema del Papa non può che essere in quella zona del corpo. Benigno o maligno? Se fosse maligno il Papa avrebbe dovuto sottoporsi ad una delicata operazione, uscendo dalla scena pubblica per un po’. Invece la diagnosi non può che essere favorevole: tumore benigno, curabile senza operazioni chirurgiche.

Furbescamente QN trova anche il momento giusto per far uscire la notizia: al termine del Sinodo, forse per alimentare una disobbedienza morale verso un Papa malato, che prima o poi potrebbe lasciare la cattedra di Pietro.

Arrivano le smentite: del medico, della clinica, del Vaticano. Tutti negano la notizia e la bollano come inventata. I complottisti ovviamente non possono cedere: Vaticano e Fukushima si saranno messi d’accordo per negare lo scoop. Il senso di responsabilità invece impone di mettere i piedi per terra: la notizia diffusa da QN è clamorosamente falsa.

Un fatto però è certo: papa Francesco prima o poi morirà. Nessun dubbio su cosa scriverà QN: «Colpa del tumore al cervello».

Alessandro Giuseppe Porcari