Fassina contestato per la “buona scuola”

La “buona scuola” di Renzi rende cattivi i docenti. Contro il ddl del governo, gli insegnanti mostrano tutto il loro dissenso durante una manifestazione a piazza Santi Apostoli a Roma. Ad incassare per il Pd ci pensa l’onorevole Stefano Fassina. Sangue, morti e calci, i docenti minacciano la rivoluzione se Renzi non dovesse fare un passo indietro. Fassina annuisce imbarazzato, prova a replicare, infine ammette: “Sono d’accordo con voi”. Il video pubblicato per il IlFattoQuotidiano

Alessandro Giuseppe Porcari