You are here
Home > In evidenza > 1934, il crocifisso di San Marcello torna in Vaticano

1934, il crocifisso di San Marcello torna in Vaticano

Un interessante documento video dell’Archivio Luce mostra la processione del crocifisso miracoloso di San Marcello al Corso verso San Pietro, nel 1934. Il crocifisso del XV secolo è tornato in Vaticano per volontà di papa Francesco. Il 27 marzo il pontefice ha rivolto la preghiera per chiedere la fine della pandemia di Covid-19, esattamente come fecero i romani nel 1522 per chiedere la liberazione della città dalla peste. Anche in quella occasione, il crocifisso fu portato in San Pietro, passando processionalmente per i rioni dell’Urbe. Il 12 marzo 2000, domenica di quaresima del Grande Giubileo, fu san Giovanni Paolo II a pregare davanti al crocifisso di san Marcello, portato nuovamente nella Basilica Vaticana, per la messa per la giornata del perdono. ” Confessiamo – disse il pontefice – le nostre responsabilità di cristiani per i mali di oggi. Dinanzi all’ateismo, all’indifferenza religiosa, al secolarismo, al relativismo etico, alle violazioni del diritto alla vita, al disinteresse verso la povertà di molti Paesi, non possiamo non chiederci quali sono le nostre responsabilità”

Leave a Reply

Top